Dopo il tumore al seno sfilano con gli abiti di alta moda fatti su misura

  • 0

Dopo il tumore al seno sfilano con gli abiti di alta moda fatti su misura

Tags : 

Cosa succede se un gruppo di donne straordinarie, che hanno affrontato e sconfitto un carcinoma al seno, decidono di mettersi in gioco e diventare, a scopo benefico, modelle per una sera? Lo scopriremo il prossimo giovedì 29 novembre a Modena, presso l’ex centrale AEM(in Via Buon Pastore 43), nell’ambito di “Per non perdere la Direzione”. Si tratta di un evento collaterale di supporto e anticipazione del Convegno “Direzione Prevenzione” che tornerà – in un appuntamento ormai consolidato – per la quarta edizione il 12 e 13 aprile 2019.

Sono una decina di pazienti curate presso la Breast Unit dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena, di cui è responsabile il Prof. Giovanni Tazzioli che, per lanciare un messaggio positivo e sostenere altre donne ancora in cura, hanno deciso di sfilare in passerella per beneficienza. I contributi raccolti nell’ambito della serata, ad accesso libero e che si svolgerà a partire dalle ore 19.00 fino verso le 22.00, serviranno infatti a finanziare il progetto “Comfort della cura”, all’interno del percorso della Breast Unit del Policlinico di Modena, per allestire un’area dedicata ai colloqui delle pazienti, in cui – grazie a specifici accorgimenti come ad esempio la cromoterapia – possano sentirsi accolte e a proprio agio nell’ambito del percorso che stanno seguendo.

L’idea della serata – patrocinata dal Comune di Modena – è stata subito accolta con entusiasmo dalla fashion designer Sandra Notari di SN 54 studio, che si è prestata per vestire le modelle d’eccezione, creando e rivisitando per l’occasione una serie di capi. Ma non è finita: ad accompagnare la sfilata ci saranno anche le meravigliose danzatrici aeree della palestra Arte Equilibra, in uno spettacolo a cura di Giuliana Pinelli.

L’appuntamento sarà introdotto dal Prof. Giovanni Tazzioli, che precisa: “Si tratta di un gruppo di donne davvero eccezionali che si sono prestate, con la massima disponibilità, per rendere possibile l’iniziativa. Le ringrazio davvero per la positività del messaggio che stanno lanciando e per la forza che stanno dimostrando. Basti pensare che una di loro è stata operata in settembre”.

Nel corso della serata avrà luogo una degustazione a cura della start up “Sorelle in erba”, caratterizzata da prodotti sani e del nostro territorio, per la promozione di una corretta alimentazione. Da ricordare infine che l’iniziativa è realizzata grazie al prezioso sostegno di Acetaia MalagoliPellicceria CavazzutiAziende Agricole Chiarli e ManicardiCarpe Diem parrucchieriFree’n’Joy allestimenti floreali e, per le grafiche, Francesca Palladini di Studio Undici.

 

Dopo il tumore al seno sfilano con gli abiti di alta moda fatti su misura


Leave a Reply