Author Archives: elenapianinz

  • 0

Mindfullness @HRC Florence L&D Meeting

Tags : 

18 Settembre 2019 – Oggi per HRC Florence Valley mi è stato dato lo spazio per poter offrire a un gruppo di 30 HRM 5 minuti di meditazione guidata di Mindfullness. L’esercitazione intende, a lungo andare, sviluppare un’attitudine verso se stessi e gli altri non giudicante e di riconnettersi con l’intenzione profonda del presente che vogliamo e possiamo creare. Tale tecnica meditativa mostra benefici significativi per il trattamento di stress e altre patologie psicologiche ed infiammatorie, creando un miglioramento del benessere fisico, mentale e creatività.

 


  • 0

Workshop su Identità e Voce @Diversity & Inclusion Week in Findomestic

Tags : 

La Voce è uno strumento potente per trasformare le relazioni, la nostra identità e anche il nostre benessere. Assieme alla mia collega logopedista Eleonora Magnelli abbiamo offerto un interessante laboratorio esperienziale su come poter iniziare un percorso di cura di sé e degli altri, come confrontarci con alcuni pregiudizi, e imparare ad ascoltare le nostre emozioni e a trasmetterle con più consapevolezza.

“la voce si può definire come una sonorità (suono, rumore o entrambi) prodotta direttamente o indirettamente dal corpo umano con valenza informativa o comunicativa”.

Schindler O. La Voce – fisiologia, patologia, clinica e terapia. Piccin editore, 2009

 


  • 0

4a Tappa sulle Disabilità Visibili ed Invisibili a Padova @Diversity & Inclusion Week Findomestic

Tags : 

Il 10 Ottobre Piani Projects ha realizzato la 4 tappa del Workshop sulle Disabilità Visibili ed Invisibili per Findomestic. Occasione speciale di applicazione della metodologia LARP (live action role playing) per sperimentare un personaggio che porta una disabilità evidente o nascosta, dichiarata o non dichiarata. Tramite l’attività del journalling e debriefing abbiamo riflettuto, condiviso, concettualizzato e compreso quello che possiamo fare per essere più inclusivi. Grazie a tutte le splendide persone di Findomestic per essersi messe in gioco e per lo spirito di come possiamo migliorare il contesto nel quale viviamo e lavoriamo.

 


  • 0

Citizenship for Climate Change, addressing Wishes vs Needs for Sustainability

Tags : 

We all own a piece of the world we live in today. This video does not show the interrelations of a new thinking concerning consumer behaviour. It is an invitation to look at one self before accusing governments or corporations. The Am I list is just an example, we should be questioning many more of our current actions and opportunities. Where there is a change, lies an opportunity for innovation, and we should face this positively to rediscover the illimitate resources of good human nature.

One question to reflect upon is for me: If we really could get to the levels of the “ideal” climate change, how would the younger generations react to their change of lifestyle oand not only lifestyle, but also education? What would have to disappear and what would emerge?

Link to WEF video: https://www.weforum.org/agenda/2019/03/these-five-exercise-regimes-will-help-society-and-your-health/
Link il sole 24ore: http://www.affaritaliani.it/economia/sole24ore-verso-la-sfida-digitale-piattaforma-multimediale-servizi-premium-612248.html?refresh_ce
Timing 1:30 – Uno Mattina 20/09/2019 – https://www.raiplay.it/video/2019/09/Unomattina-53b91796-f142-49d9-9e2d-a3b45c2ee91c.html
Link Global Strike: https://globalclimatestrike.net/
Link Piani Projects: www.pianiprojects.com


  • 0

Disabilità Invisibile “Diamo Credito all’Ascolto” -Workshop Esperienziale per Findomestic, Firenze

Tags : 

  

Nel quadro della Diversity & Inclusion, per Findomestic ho avuto l’onore di ideare e facilitare un workshop esperienziale sulla disabilità. I partecipanti hanno scelto una frase che risuonasse in loro, e tramite la tecnologia del live action role play, sono entrati in un personaggio che gli facesse vivere e sentire un comportamento di una patologia e osservarne l’impatto (o anche nessuno) sul funzionamento di un team di lavoro. Il debriefing è stato molto toccante, come spesso accade, ed interessante il lavoro necessario per trasmettere le definizioni OMS su menomazione, handicap e disabilità, e dell’importanza sospensione del giudizio, paura e cinismo. Ringrazio il cardiologo Dott. Franco Alajmo di Cittadinanza Attiva per aver validato i sintomi e comportamenti delle patologie, e la Dott.ssa Francesca Taddei, Counsellor, per il supporto alla prova e il debriefing.


  • 0

Come formatori, abbiamo una responsabilità e opportunità di essere advocates e catalizzatori del cambiamento verso l’Agenda 2030? @ETB19 Milano

Tags : 

Al Barcamp della Formazione Esperienziale vieni per partecipare, imparare, condividere. Come già altri anni cerco di portare esperienze diverse dalla Haka, ai coaching circles della Teoria U. Quest’anno ho scelto di condividere un workshop ideato da me, partendo dai 17 goals delle nazioni unite, ma portando in terra i 5 elementi intorno ai quali ci siamo raccolto. Il gruppo ha lavorato portando settori, tematiche/skills e zone geografiche dove come formatori stiamo lavorando, è uscito un fiume di dati. Insieme abbiamo convenuto che dobbiamo focalizzarci e semplificare, e che inseguendo un business stiamo perdendo l’opportunità e forse anche il ruolo di poter coinvolgere i nostri clienti in quello che è necessario come soft skills per guidarli sul tema e azioni della sostenibilità. Ci sono anche dei settori e regioni che nessuno di noi sta toccando e forse abbiamo nuove opportunità di lavoro. Ci vediamo il prossimo anno barcampers, vi adoro e ringrazio per il vostro contributo!


  • 0

Riconnettersi con la Natura e Se stessi – Ass. Amici San Martino a Montughi

Tags : 

Assieme a mio marito, partecipiamo ad un gruppo di condivisione. A turno le coppie scelgono di portare un tema in riflessione. Per far vivere il tema della Natura come elemento fondante della nostra vita, abbiamo costruito un workshop nel Parco di Vincigliata (FI), ed offerto di sperimentare alcune posizioni, tra cui essere sdraiati, cogliere e respirare la terra e frutti, abbracciare gli alberi, per arrivare un ad un racconto personale sul loro sentire e agire per la nostra sostenibilità. E’ fondamentale trovare questo spazio di presenza, condivisione e trasformazione, valutando così le azioni collettive per raggiungere un obiettivo comune.


  • 0

Laboratorio Identità, valori e fundraising per il crowdfunding

Tags : 

Firenze, 23 Febbraio 2019 – In collaborazione con Feelcrowd, Piani Projects entra in aula per una formazione legata all’identità delle 13 associazioni e la coerenza con i 13 progetti presentati per il bando Social Crowdfunders 3 della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. Oltre che una parte più esperienziale, abbiamo inserito nel programma una parte più teorica dei concetti e strumenti alla base del fundraising, e lavorato con una simulazione per migliorare le tecniche di presentazione per presentare i loro progetti alla comunità.


  • 0

HA-KA Workshop

Nello splendore delle Dolomiti a Folgaria, insieme ai colleghi Sammanawa e Deacon Pereto, abbiamo tenuto, grazie a Maatmox, un workshop formativo di leadership, teamwork, resilienza, purpose, per un’azienda del settore agricolo. Il workshop è stato davvero speciale e ringraziamo la leadership di ILSA per aver preso il coraggio di conoscere culture lontane e dotate di una spiritualità diversa. Siamo qui grazie ai nostri antenati, e le forze della natura, vanno sempre ascoltate per essere migliori ogni giorno. Clicca qui per vedere i video: https://youtu.be/l5trHpiS0Kw

https://youtu.be/rUSu5vHNwaE


  • 0

Essere Ambasciatrice della Terapia Ricreativa

Tags : 

Onorata di poter essere Ambasciatrice del Dynamo Camp e avere l’occasione di non solo contribuire alla terapia ricreativa per i bambini e le loro famiglie, ma anche l’occasione di poter coinvolgere e contagiare aziende e persone nella visione di un mondo possibile di allegria, assieme all’aiuto di tanti volontari, è veramente possibile l’impossibile!

QUI FIRENZE: UNA CENA SPECIALE

Oltre 120 ospiti, menu da mille e una notte, e il festeggiamento, insieme, dello speciale momento del Natale: sono gli ingredienti della serata di raccolta fondi organizzata dalla nostra Ambasciatrice Elena Piani, che si è tenuta, nella sua terza edizione, a Firenze il 15 dicembre. Grazie a Elena e, insieme a lei, a Maria Carmela Modica e ai volontari del gruppo di Firenze, e all’equipe in cucina guidata dallo chef Giuseppe de Sensi: tutti hanno unito tempo, competenze ed energie per far conoscere Dynamo Camp nell’ambito di una serata di condivisione e allegria.

L’abilità di Elena è stata, anche, ottenere l’adesione di attori che sono stati a tutti gli effetti partner dell’evento, donando il proprio supporto, in particolare Villa Bracci Centro Anziani Q2, che ha offerto la disponibilità della sala, Ruffino, che ha donato il vino, Mukki, che ha donato il latte, Forno Cerealem per il pane, La Bottega del Mensola per la mortadella, VIP Onlus per lo spettacolo di clownerie.

Fondamentale anche il supporto di aziende che hanno scelto di organizzare la propria cena di Natale partecipando a questa, unendo al proprio festeggiamento il supporto a un progetto sociale.

“Grazie a tutti i partecipanti alla cena. Dynamo Camp è un posto magico e sono felice di aiutare come ambasciatrice un progetto, che conosco dai suoi albori, che risponde a un bisogno reale, quello di bambini con gravi malattie, sottoposti a terapie pesanti, di riappropriarsi della propria infanzia e di riacquisire fiducia in se stessi” ha raccontato Elena al TGR Toscana, che l’ha intervistata sull’iniziativa.

“Per Dynamo sono anche volontaria.” ci ha raccontato Elena. “Sapere che il nostro sostegno di Ambasciatori e Volontari Dynamo permette a mamme e papà di riacquistare dei momenti di felicità, anche soltanto nello stare cinque minuti sdraiati nell’erba senza pensieri o nel condividere per la prima volta dopo tanto tempo momenti in due, mi rende orgogliosa”

La raccolta fondi di questa serata ha centrato una grande obiettivo: consentirà a un bambino di godere di una settimana di vacanza di Terapia Ricreativa al Camp.