Storia

LA STORIA

Già nel 1997, durante il percorso universitario in International Business, inizio a immaginare come poter contribuire all’economia. Immaginavo un’attività lavorativa capace di offrire attraverso la formazione e la consulenza strategica, una serie di strumenti per migliorare l’efficienza ed efficacia del management delle organizzazioni, che permettano la sostenibilità sociale, ambientale e di governance.

In seguito alla mia esperienza presso il gruppo General Electric, la leader delle «learning organizations» che leggevo sui libri di management, mi rendo conto che fare impresa è un’opportunità sociale oltre che economica e ambientale. Dopo 18 anni di esperienza professionale in diversi settori, culture e discipline, nel Dicembre 2015, decido di mettermi in proprio.

Ai fini di approfondire le organizzazioni no profit, studio per ottenere la qualifica di esperto in direzione e comunicazione degli organismi no-profit. La volontà è di diventare ponte di dialogo tra mondo profit e no profit, portare i valori delle organizzazioni di utilità sociale nel mondo del profit, e le competenze del mondo profit, nel no profit. Da qui il focus sulla CSR (corporate social responsibility) o RSI ( responsabilità sociale d’impresa  d’individuo).

Offro formazione didattica ed esperienziale, capace di generare competenza e consapevolezza delle opportunità e sfide che abbiamo davanti e che dobbiamo cooperare. Lavorare con responsabilità, comunicazione e visione, sono ingredienti necessari per garantire uno sviluppo sostenibile. Garantire la sostenibilità, vuol dire farne un interesse personale e professionale, uno stile di vita necessario per vivere bene oggi e domani. Trascorriamo in media circa il 70% della nostra vita al lavoro, direi che è importante lavorare e vivere bene in questo tempo di vita proprio per garantirci un tempo libero dove possiamo relazionarci, camminare senza smog, e tanto altro a seconda dei nostri stili di vita.

Ai fini innovativi e sostenibili ho scelto di svolgere la sua attività professionale in uno spazio di Co-working con altri 30 professionisti creativi e amministrativi sempre pronti a collaborare su nuovi progetti avanguardie della tecnologia e sviluppo sociale.