Tag Archives: toscana

  • 0

Workshop Joint Venture Collaborative per l’Economia Circolare @Federmanager Toscana

Tags : 

Si è concluso oggi il percorso formativo sulle Opportunità Economia Circolare che ho avuto l’onore di facilitare per Federmanager Toscana. In questa ultima sessione, dopo un mese di formazione su cosa intendiamo per economia circolare, quali le buone pratiche e come il management deve evolversi per generare “pensiero circolare”, ho offerto un workshop esperienziale per ideare delle joint Venture collaborative tra i diversi partecipanti. I manager iscritti ricoprono diversi ruoli in diversi settori, pertanto hanno potuto realmente comprendere come esistono delle sinergie, che è possibile stimolare per creare nuovi progetti sostenibili. In particolare, è emersa l’opportunità di centralizzare i magazzini ed efficientare la logistica tra imprese, recuperare scarti di aziende consorziate e ricercare nuovi prodotti sfruttando le università, creare delle eco-sedie con il recupero degli scarti metallurgici e tessili, ed infine anche la produzione di eco-tute con scarti tessili ma stilizzate. Vedremo come poter continuare il nostro viaggio insieme nei prossimi mesi. Grazie Walter Quercioli per aver scelto Piani Projects e per la tua volontà di far cogliere le opportunità dell’economia circolare ai dirigenti di alcune imprese toscane!

 


  • 0

Workshop Leadership Dinamica @NERD Trainers

Tags : 

Immagine che contiene testo Descrizione generata automaticamente No alt text provided for this image

Uno dei buoni risultati del lockdown è stata la collaborazione tra colleghi formatori. Grazie alle occasioni di incontro su Facilita2020 (*) è nato il mitico gruppo dei formatori NERD (Narratori di Esperienze Resilienti Digitali), un gruppo di 30 professionisti che a turno una volta al mese ci auto-formiamo, In co-docenza, offriamo un workshop gratuito al resto del gruppo.

Il 30 Novembre è stata la mia volta, ed assieme a Barbara Dardi, abbiamo ideato un workshop per far conoscere le 5 Sedie di Louise Evans in un format partecipativo e stimolante, abbiamo chiamato il nostro workshop 5 Sedie, 5 Scelte (ispirato dal libro di Louise Evans)  Sperimentazione di Leadership Dinamica.

Il laboratorio è stato dedicato alla sperimentazione della leadership dinamica, ed è stata la possibilità per migliorare la gestione dei comportamenti, conoscere meglio la comunicazione non-violenta e quindi migliorare la comunicazione e determinare il vostro/nostro successo.

Gli strumenti che abbiamo usato sono stati menti, jamboard, googledocs, zoom e breakoutrooms.

Dopo una prima condivisione delle 5 sedie siamo entrati in simulazione comportamentale usando un trigger, ovvero di un uomo che dice ad una collega in una riunione “Stai zitta donna”….e tu come ti saresti comportato, quali emozioni, quali pensieri, quale reazioni, quale impatto sulla relazione, ed anche nel gruppo di lavoro? Prendere consapevolezza è chiaro, abbiamo tutti la LIBERTA’ DI SCEGLIERE come essere….

Gli obiettivi del workshop che abbiamo definito sono:

  • acquisire consapevolezza del nostro modo di essere in diverse situazioni e il nostro impatto legato anche ai nostri bisogni;
  • acquisire strumenti per scegliere come relazionarci e trasformare dinamiche individuali e di gruppo;
  • potenziare le competenze di leadership individuale/empowerment .

Un grazie di cuore a tutti i partecipanti del Laboratorio del 30 Novembre e alla mia co-facilitatrice @BarbaraDardi.

Un grazie speciale a @LouiseEvans scrittrice del modello delle @the5chairs che ci ha onorato della sua sorpresa finale!!

Molto bello conoscersi sperimentando insieme e imparando gli uni con gli altri.

 

(*) Organizzato da Gerardo de Luzenberger, con la facilitazione di Pierre Houben e dalla mia amica Alessandra Scala

 


  • 0

Kick off del Percorso MITA S.T.A.R. – Tecnico di sviluppo di strategie marketing e commerciali per il prodotto moda tessile ACRONIMO S.T.A.R. for FASHION– Sales Textile Advanced Revolution for FASHION

Tags : 

A me l’onore e la responsabilità di aprire con motivazione e qualità, l’anno accademico per gli studenti MITA STAR che formerà i giovani di età 18-28 in Tecnici di sviluppo di strategie marketing e commerciali per il prodotto moda tessile ACRONIMO S.T.A.R. for FASHION– Sales Textile Advanced Revolution for FASHION.

Nel percorso MITA S.T.A.R. (http://mitacademy.it/index.php/star-for-fashion/) gli studenti avranno occasione di formarsi su tantissime materie, tra cui con me in Inglese Tecnico per la Moda, useremo diversi strumenti per approfondire la materia non solo il vocabolario e la grammatica, ma avremo l’opportunità di intervistare in Inglese alcuni personaggi della moda Italiana, e di imparare a descrivere pubblicità, lavorando anche sul tema della negoziazione e conflitti multiculturali.

Trenta i giovani quest’anno, e gli ITS sono un’ottima scelta per coloro che non vogliono solo conoscere, ma imparare a saper fare. Il MITA è capace di formare i giovani in professionisti dell’alta moda italiana, e le medie di occupazione post diploma sono del 98%, in quanto rispondono ai bisogni delle imprese del territorio. Una scelta vincente per il nostro Made in Italy.

Un grazie profondo alla Direttrice Antonella Vitiello e a tutto il suo staff per impegnarsi quotidianamente nella selezione, organizzazione e posizionamento dei numerosi corsisti MITA. La la formazione online è una sfida aggiuntiva, ma sta anche aiutando i nostri giovani a formarsi sulle nuove tecnologie. Speriamo presto di tornare in modalità formative in presenza. Teniamo duro!

 

 


  • 0

Le Opportunità dell’Economia Circolare – Percorso Formativo per Federmanager Toscana

Tags : 

Immagine che contiene interni, tavolo, inpiedi, uomo Descrizione generata automaticamente

Ho iniziato oggi la facilitazione di un percorso formativo sulle opportunità dell’economia circolare su richiesta di Federmanager Toscana, che vede come protagonisti 20 dirigenti iscritti all’associazione.

I moduli coprono i principi base e modelli di business dell’economia circolare, quali sono alcune buone pratiche nei distretti industriali del nostro territorio toscano, e quali sono i nuovi stakeholder; e in penultimo quali sono le competenze tecniche e trasversali necessarie per portare il cambiamento di paradigma nelle nostre aziende.

Il quarto incontro verrà svolto con modalità innovative per facilitare un piano d’azione individuale e organizzativo, cogliendo la spinta della pandemia verso un nuovo equilibrio sociale, mitigazione della crisi climatica e di una governance etica e in parte anche finanziata dal Green Deal.


  • 0

Workshop Sostenibilità in Risonanza: le bellezze delle connessioni

Tags : 

 

Immagine che contiene erba, esterni, persona, uomo

Descrizione generata automaticamente Immagine che contiene erba, esterni, campo, figlio

Descrizione generata automaticamente Immagine che contiene erba, esterni, sedendo, palla

Descrizione generata automaticamente

Nel contesto del festival dello sviluppo sostenibile 2020, assieme a tre colleghi multidisciplinari, Sabato 3 Ottobre dalle 16:00 alle 18:30, abbiamo ospitato un workshop dedicato alla sperimentazione delle connessioni tra uomo e natura. Il laboratorio si è svolto nel più ampio rispetto delle diversità culturali, religiose e funzioni fisiche e intellettive, rispettoso delle normative per prevenire il contagio Sars-Cov2. Il laboratorio si è aperto con della musica di campane tibetane, e un’introduzione agli obiettivi di sviluppo sostenibile ai quali siamo tutti chiamati a partecipare. Successivamente il Maestro Steineriano, nonché istruttore ISEF, Daniele Federici, ha offerto delle pratiche di ginnastica di Bothmer, create da Bothmer nel 1922, dove abbiamo usato il nostro corpo per entrare in simbiosi con le attività della semina e della restituzione alla terra, abbiamo sentito e mosso il nostro corpo per diventare alberi con delle folte chiome, il tutto accompagnato da una grande respirazione e movimenti verso l’alto e il basso, verso sinistra e verso destra, esplorando lo spazio che ci circonda e sentendo il nostro corpo come parte dell’ecosistema. Conclusa questa attività motoria, la collega indiana e artista visiva Melanie Sangwine, ha guidato una passeggiata nel Parco, dove siamo stati invitati a raccogliere da terra (intenzionalmente senza staccare nulla dagli alberi) qualsiasi oggetto naturalistico, pigne, sassi, fiorellini, bacche, serpenti e lumache prive di vita, cortecce di albero, ramoscelli, il tutto è stato fondamentale per poter omaggiare un albero di noce con un mandala, simbolo di infinito e di bellezza della vita, per benedire e omaggiare la terra con la nostra presenza. In chiusura abbiamo potuto riflettere sull’esperienza. A conclusione dell’esperienza il laboratorio doveva ospitare un concerto di campane di cristallo, offerto da una collega operatore olistico e counsellor, Francesca Taddei, ma che non abbiamo potuto offrire date le condizioni atmosferiche. Il laboratorio ha visto la partecipazione di otto persone a causa della pioggia. A testimonianza dell’esperienza la scuola locale, ha espresso il desidero di creare un percorso formativo rivolto agli studenti dell’infanzia e primaria, così da promuovere un’educazione ambientale, fisica e civica diversa e inclusiva, compatibile con le norme vigenti.

 


  • 0

Report Regione Toscana SDG 12: Produzione e Consumo Responsabile

Tags : 

Ho concluso in questi giorni la mia collaborazione al Report per la Regione Toscana, assegnato al REMARC (Responsible Management Research Center dell’ Università di Pisa, diretto dalla Prof.ssa Elisa Giuliani) per la  Predisposizione del percorso di formazione della Strategia regionale di sviluppo sostenibile nell’ambito del Goal 12 (Garantire Modelli Sostenibili di Produzione e di Consumo), dove in particolare mi sono occupata dell ‘“analisi di avanzamento dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite nella Regione Toscana e l’analisi di casi studio in distretti industriali toscani”.

Nella prima parte del report la collega Dott.ssa Federica Nieri ha elaborato gli indicatori, nel secondo parte a me affidata ho raccolto le buone pratiche di produzione responsabile in termini quindi di economia circolare, dove grazie ad oltre 22 interviste abbiamo potuto rendicontare le buone pratiche già attive di diversi stakeholders dei distretti tessile, conciario e cartario, ed anche del lapideo, e comprendere anche la complessità normativa dietro la gestione ambientale dei processi produttivi in termini di Sottoprodotti e Materie Prime Seconde. Nella parte conclusiva, la Prof.ssa Elisa Giuliani ha fornito delle raccomandazioni specifiche su come poter articolare una transizione economica toscana più consapevole e responsabile.

La ricerca ha visto protagoniste anche le Università di Firenze con la Strategia regionale di sviluppo sostenibile nell’ambito del Goal 11 (Città e comunità sostenibili), e l’Università di Siena sul Goal 2 (Sconfiggere la fame) ed in relazione con il settore agroalimentare, anche alla luce degli aspetti collegati al Goal 13 (Cambiamenti climatici).

 


  • 0

Piani Projects contribuisce alla Formazione sulla Diversity & Inclusion in Findomestic

Tags : 

Divercity Magazine Europeo di Inclusione e Innovazione Dic 2019 Numero 5 p.34

Workshop sulle Disabilità Invisibili a metà della seconda colonna. In un’anno abbia svolto un vero e proprio road show con questo workshop nelle città di Firenze, Padova, Milano, Napoli e Roma. Le persone di Findomestic sono davvero belle e  sono davvero contenta di aver potuto contribuire personalmente e con la mia collega Alessandra Scala, nel portare più consapevolezza su chi è veramente disabile, e che dal pregiudizio nessuno ne beneficia, dobbiamo dare valore all’ascolto e conoscerci. Le disabilità non sono sempre visibili!

Un grazie speciale a Simona Piva per la fiducia in questi anni e non vediamo l’ora di ripartire appena la pandemia ce lo permetterà.


  • 0

Teambuilding Event for Nexi S.pA. Kapa Haka Italia

Tags : 

Immagine che contiene testo, persona, esterni, inpiedi Descrizione generata automaticamente

As part of the KAPA HAKA ITALIA Team we delivered a teambuilding event to 100 NEXI SpA employees.

It was a challenge to deliver Maori Haka content & dancing in 90 minutes but we made it, and the leaders were changed by the end of the event!

Connect to your ancestors and feel the energy!

Visit https://www.kapahakaitalia.it/

Email elena@pianiprojects.com for a quotation.

 


  • 0

Laboratorio Identità, valori e fundraising per il crowdfunding

Tags : 

Firenze, 23 Febbraio 2019 – In collaborazione con Feelcrowd, Piani Projects entra in aula per una formazione legata all’identità delle 13 associazioni e la coerenza con i 13 progetti presentati per il bando Social Crowdfunders 3 della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. Oltre che una parte più esperienziale, abbiamo inserito nel programma una parte più teorica dei concetti e strumenti alla base del fundraising, e lavorato con una simulazione per migliorare le tecniche di presentazione per presentare i loro progetti alla comunità.


  • 0

HA-KA Workshop

Tags : 

Nello splendore delle Dolomiti a Folgaria, insieme ai colleghi Sammanawa e Deacon Pereto, abbiamo tenuto, grazie a Maatmox, un workshop formativo di leadership, teamwork, resilienza, purpose, per un’azienda del settore agricolo. Il workshop è stato davvero speciale e ringraziamo la leadership di ILSA per aver preso il coraggio di conoscere culture lontane e dotate di una spiritualità diversa. Siamo qui grazie ai nostri antenati, e le forze della natura, vanno sempre ascoltate per essere migliori ogni giorno. Clicca qui per vedere i video: https://youtu.be/l5trHpiS0Kw

https://youtu.be/rUSu5vHNwaE